I nostri servizi

Computer abbandonato, un cartello del comune, un braccio rotto: la strada privata di via Castellini

VIA CASTELLINI – Una strada privata si apre d’angolo con il civico 115 e il tratto di portici che da via Castellini conduce in via 23 Marzo. Quindici giorni fa una residente – 65 anni e pensionata – è caduta incespicando presso il tombino al centro della strada, dove l’asfalto è particolarmente rovinato.

Ora ha un braccio rotto ed è ingessata. Ma è dissestato l’intero manto della via, sulla quale parcheggiano diverse auto e su cui si affacciano dieci box privati.

Il tower di un personal computer dismesso, un giocattolo, un cavo USB, una conduttura rotta, rifiuti alimentari e un palo per la segnaletica con cartello comunale di divieto: è questo che invece salta agli occhi a chi percorre a piedi la via. I rifiuti compaiono periodicamente allo sbocco su via Castellini. «Qui non puliscono – commenta il residente che segnala il fenomeno, e indica due dissuasori per la sosta, uno metallico, uno in cemento. – Le macchine della MEA non riescono a entrare. Non so se il Comune possa fare qualcosa per riportare indietro l’asfalto, visto che la strada è privata».

Si attendono dichiarazioni da parte dell’amministratore dei condomini, il dottor Bonacina.

Marco Maccari, venerdì 6 giugno 2015 ore 12:39

mamacra@gmail.com
@mamacra

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...