Il caso

Così no. Lo ha detto anche Diego Carlino

200px-MonkeyMELEGNANO CONOSCE il suo Segretario Generale?

Valentina, personal assistant, 27 anni: «Il segretario generale? Sì. Non è… Vit…? Non lo so». Veronica, acconciatrice, 36: «Non so cosa sia. Si gratta la pancia?». Fabio, manager, 43: «Il segretario generale di Melegnano……… non lo so. L’ho votato?».

BREVE PREMESSA + STIPENDIO
Colui che in un comune permette al Sindaco di lavorare in linea con la legge è il Segretario Generale (per brevità: SG). Laureato in giurisprudenza, iscritto all’albo nazionale dei segretari generali e provinciali, il SG non è nominato per ragioni politiche ma per caratteristiche professionali. Vigila sugli atti emessi da un’Amministrazione comunale. È consentito ricoprire il ruolo di SG in più di un comune (il Governo Renzi intende riformare questo ruolo con una legge: clic per vedere il tutto).
A Melegnano il SG è Diego Carlino. Al momento è un segretario di fascia B, gli spetta uno stipendio di base uguale a 43.310,90 euro.

L’HA DETTO ANCHE CARLINO
Il Segretario Carlino è stato consultato dalla commissione d’inchiesta sull’Incarico Bianchi. Una delle violazioni di legge compiuta dall’Amministrazione Bellomo consiste in questo (segue sceneggiatura):
AMMINISTRAZIONE BELLOMO: «Ragazzi. È il 2012. C’è da rinnovare l’incarico ad Angelo Bianchi per il cimitero. È il progetto finanziario per la ristrutturazione; oh, gliel’abbiamo assegnato nel 2011 in forma diretta. Vediamo di far funzionare tutto. Unica cosa: questa seconda volta, il suo compenso previsto è aumentato dai 20mila euro del 2011 a 60mila euro. È un aumento del 200%, sì; ma comunque è tutto a posto, va tutto bene, lo conosciamo, soddisfa le esigenze, riaffidiamolo a lui».
DECRETO LEGISLATIVO 163/2006: «Eh no, cocco. Io ordino che per gli incarichi superiori ai 40mila euro non si faccia affidamento in forma diretta a un professionista. Articoli 4 e 125. Ci deve essere un affidamento tramite gara pubblica, con il bando».
AMMINISTRAZIONE BELLOMO: «…non la conosco… Ma scusi, lei è uomo o donna?».
La commissione d’inchiesta ha convocato il SG Diego Carlino il 19 novembre scorso per interpellarlo su questa violazione. Carlino l’ha confermata. «Il Dott. Diego Carlino, Segretario generale del Comune di Melegnano, ha risposto affermando che non si poteva procedere al conferimento del secondo incarico con procedura diretta, in quanto di entità superiore ai 40mila euro. La procedura corretta, ha dichiarato il Segretario, voleva che si dovesse disporre un bando per un nuovo conferimento. La determinazione dell’incarico, ha ribadito dopo sollecitazione dei commissari, deve essere effettuata in modo preventivo e non a consuntivo» si legge nel testo della Relazione della commissione. 
Qual è il finale di questa storia? Consiste in un sindaco che viene contraddetto da un suo braccio destro. A voi i commenti.

Lo Staff, martedì 8 gennaio 2016 ore 6:30

radamelegnano@gmail.com

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...