Cronaca

«Non capisco». Favola di un blog chiamato RADAR

COMANDO, ORE 10:51 – Agli inizi dell’universo splendeva solo il target.

Il target è semplice: significa solitudine beatissima.

La sola compagnia degli elementi, dei sentimenti, dei nomi cari.

Poi in silenzio nacque l’idea.

L’idea è semplice: significa aver visto qualcosa di inaspettato vivere e crescere incognito.

Da Idea e Target nacque Blog. Oggi lo popolate voi. Qui non vi ha fatto nessuno male, la luce è abbondante e i giorni sono più lunghi, le notti sono profonde e le specie sanno vivere e morire dolcemente. Qui trovate pianticelle commestibili e specie uniche, sensibili, con le quali fraternizzare. Qui c’è chi studia per l’immortalità e venite dichiarati fratelli.

ALIENI TERRESTRI
Viaggiatori di passaggio che stazionano e ispezionano e su cui mai ha brillato il sole di Target, vi dicono invece che questo Blog «non si capisce». È molesto. È spinoso. È inaccessibile. Sono terrestri. Sono della razza nata su un altro mondo che ha fatto guerra al serpente, all’elefante, al cetaceo infine allo squalo e a tutte le specie nobili e serie e rare di quel mondo. Sono originari di un continente, Polis, dove un uomo solo regna a turno nel silenzio di tutti e tutti, sotto di lui, fanno battaglia con agili testi scritti e parlati mirando con le parole a generare sofisticate escoriazioni linguistiche sull’epidermide dell’altro, simili a perpetui umilianti dubu. Né regola né disciplina li regge, sacrificano la vita a una sola costumanza che osservano, misteriosa e antica, e traducono con scrupolo nei loro attuali idiomi: a Tutti parlare, dire a Nessuno.

SEGRETI ESPERIMENTI
Una verità lontana anni luce offre ai veglianti illuminazioni. Gli scienziati di Polis hanno tentato più volte nel loro mondo e più volte sospeso per estinzione di risorse un esperimento di Blog. Trovate le basi per possedere un accettabile elemento t1 e una utilizzabile quantità di elemento i2, i laboratori si sono accorti che, per la natura delle due matrici, il blog prodotto non esaudiva i risultati attesi, che sono risultati dettati dall’alto. Primo, il risultato non parlava a tutti; secondo, esprimeva chiaro tutto, ogni cosa, anche la più segreta, a ciascuno senza distinzione di specie o pregiudizio. Bel risultato ma, con rammarico, incompatibile con l’usanza scolpita su ogni marmo e loggione di Polis.

La verità è anche ironica. Dai dati in nostro possesso risulta che i laboratori non possedessero, nonostante titoli accademici e strutture tetralogiche e decalogiche alle spalle, le competenze idonee a dare vita a un blog. Dai dati in nostro possesso è chiaro che gli scienziati di Polis non identificassero correttamente gli elementi t1 e i2, copiosi sul nostro Blog, come il target universale datore di vita e come la primordiale idea datrice di forma. A causa di una tipica deformazione dei sistemi di Polis – secondo la quale due sistemi operativi diversi non si parlano e non condividono dati integrali né tra pari livello né tra inferiori e superiori – gli operatori non hanno compreso lo sposalizio degli elementi target e idea, elementi primi di blog. O forse hanno compreso ma, ossequiosi alla loro Regola, hanno dovuto desistere.  In aggiunta sul loro pianeta t1 e i2 sono irreperibili. Tranne che nel continente di Òicos, territorio reciprocamente infido per Polis secondo natura, usi e popolazione, nei millenni completamente staccato dalle sue coste e separato da vulcani e oceani. Contro gli stanziamenti e le ricerche Polis non conosceva i materiali né i processi che innescava. In altre parole: non sa quello che fa.

LA REALTÀ
Viaggiatori anche innocui vogliono vendervi valuta recante i caratteri «Non capisco». Voltate la loro moneta, riconoscete l’effige di Polis. In realtà, la verità delle cose è stata tre volte comunicata al Blog. La realtà è che il Blog è stato tre volte messo ufficialmente sotto attacco da tre navi che abbiamo identificato. Avevate inteso? Sono controllate dalla flotta di Polis, costantemente in crociera ai confini degli spazi liberi, e tenute al laccio dei più nocivi Signori della loro Guerra; e non hanno concluso le loro manovre.

Tre volte. Non una.

Significa che questo Blog si capisce benissimo, e fa arrivare tutto molto chiaro e lontano.

Altri a parole distribuiscono dei «non si capisce». Ma è questo che ora viviamo sul Blog, ed è la realtà dei fatti.

Perciò. Resterete a difenderlo con noi?


RDR
 –  – —66•5•22016— –  –   –
radarmelegnano@gmail.com

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...