Cronaca

20mila euro per tenere in vita il poliambulatorio. Ma solo un altro anno

poliambulatorio_meleganoVIA CAVOUR – Tutti i servizi del poliambulatorio saranno mantenuti a Melegnano fino al 2017. Il denaro per l’affitto dei locali, che appartengono alla Fondazione casa di Riposo Castellini, sarà versato con l’auto di 20mila euro di soldi dei contribuenti.

Così dichiara Rita Capriotti, incaricata dell’assessorato al bilancio del comune di Melegnano: «Abbiamo fatto una previsione di spesa pari a 20mila euro. Sono stati ritoccati alcuni capitoli di bilancio, in specie i capitoli riguardanti le telecamere da portare in città».

Quanto dura il contributo? A detta di Capriotti e dei tecnici comunali è «un contributo a fondo perduto». Non mancano le critiche: «Il comune paga per mantenere un servizio che non è di competenza comunale, dell’Ospedale. Regalare 20mila euro? È fattibile?» ha domandato il consigliere comunale Tommaso Rossi. «Su questo aspetto è stato interpellato il segretario comunale» risponde Lorenza Lubatti, dell’area risorse economiche e finanziarie del comune, «esiste un principio costituzionale secondo cui i bisogni primari dei cittadini vanno esauditi dal basso in principio di sussidiarietà».

La spesa di 20mila euro è stata giustificata come contributo a mantenere un servizio essenziale; l’Ospedale la userà per questa ragione. «I cittadini, comprese persone con problemi deambulatori importanti, ci hanno chiesto di mantenere sul territorio un poliambulatorio. C’è una questione umana da tenere in considerazione. Ai cittadini serviva questo e, dato che tecnicamente si può, e che ci viene confermato dall’alto, perché non farlo. In altri comuni non è stato fatto. Il comune non darà 20mila euro a vita. In una fase transitoria come questa è meglio che il poliambulatorio rimanga a Melegnano».

Marco Maccari, martedì 29 novembre 2016 ore 06:30

mamacra@gmail.com

Annunci
Standard

Una risposta a "20mila euro per tenere in vita il poliambulatorio. Ma solo un altro anno"

  1. Salvo ha detto:

    Era semplice watson bastava rimettere il pulmino che c’era prima e tutto si risolveva con le persone che potevano usufruire del servizio ospedaliero e persone che utilizzavano il pulmino per andare da una parte all’altra della cittadina … ma questo era un metodo molto semplice.. aaaa mancano le coperture, mettiamoci quelle rigenerate ..scherzo quando sevono i soldi si trovano.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...