Cronaca

Penetrazione mafiosa nel mercato di Melegnano, la commissione parlamentare antimafia: «Fare luce»

MILANO – «Abbiamo chiesto di accendere un’attenzione sul comune di Melegnano soprattutto per quanto riguarda il mercato, perché ci sono state segnalate delle situazioni che, quantomeno, possono essere considerate spia o manifestazione di una capacità di controllare il territorio e di condizionare l’amministrazione comunale da parte delle organizzazioni ‘ndranghetiste e in alcune situazioni legate alle mafie straniere».

Parla Rosy Bindi, presidente della commissione antimafia del parlamento italiano. Parole di ieri 19 gennaio alla fine di una conferenza stampa sulla penetrazione delle «mafie nell’economia legale» nei dintorni di Milano.

bindi-mirabelliLuce accesa su Tribiano e Corsico: «A Corsico la ‘ndrangheta era fortemente radicata» afferma Franco Mirabelli a fianco di Bindi, facendo riferimento al «caso Stocco», cioè al patrocinio che il comune di Corsico concedette nel 2016 a una sagra, tra i cui organizzatori compariva il nome di un uomo individuato come parente stretto di un padrino della ‘ndrangheta: «Colpisce il nome sul volantino, come a dire: siamo tornati». Qui il link per ascoltare la conferenza.

Marco Maccari, venerdì 20 gennaio 2016 ore 9:25
mamacra@gmail.com

 

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...