Il caso

Lo vogliamo mettere po’ di femminismo, in Comune?

Dire e scrivere «una donna Sindaco» NON è femminista (ovvio) ma non dimostra nemmeno essere inclusivi, vuol dire solo che chi lo usa è arcaico nel pensiero.

In questo documento MIUR del 2011 http://www.ricercainternazionale.miur.it/media/2962/protocollo-miur-dpo_diffusione_cult_genere.pdf a firma del Ministro Carfagna e del Ministro Gelmini si dichiara, relativamente all’influenza dei media, che “il linguaggio assume un ruolo importante nella riproduzione della disparità fra i generi tanto da alimentare gli stereotipi di genere, il pregiudizio e la discriminazione”.

Bene, ma non benissimo insomma.

Qualora iniziassero a giungere abitualmente alle nostre orecchie termini come Ministra, Poliziotta, Chirurga, Magistrata, Ingegnera, Sindaca… dato che il linguaggio, ovviamente non da solo, ha questo potere di influenzare le masse, non aiuteremmo il processo di eliminazione delle disuguaglianze di genere?

Non aumenterebbe la percezione (che corrisponde peraltro a realtà) che anche le donne possono essere professioniste di cui sopra anziché solo Infermiere, Casalinghe, Cuoche, Sarte… generando VERA inclusività?

La risposta è sì, e non ammette repliche.

Aspirante Misantropa, venerdì 23 giugno 2017 ore 10:47 
ilblogradar@gmail.com

_

Caro RADAR, se qualcuno dovesse risponderti che la sua opinione è «diversa», si tratterebbe di un chiaro esempio di Post-Verità. Rispondi pure per conto mio che non si possono avere opinioni in materia, ma esistono solo fatti, carta canta:

https://web.uniroma1.it/fac_smfn/sites/default/files/IlSessismoNellaLinguaItaliana.pdf, (notare l’anno!)

http://www.accademiadellacrusca.it/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/page/2013/03/08/2012_linee_guida_per_luso_del_genere_nel_linguaggio_amministrativo.pdf)

 

 

Annunci
Standard

2 thoughts on “Lo vogliamo mettere po’ di femminismo, in Comune?

  1. Sara Marsico ha detto:

    Sono decenni che provo a diffondere i documenti cui fai riferimento,misantropa! Grazie x questo intervento. Sul punto gli opinion leader o presunti tali dei social locali, tutti maschi all’epoca, mi hanno zittita mostrando una ignoranza tale che ho preferito togliermi. Ho poco tempo da perdere con chi non conoscendo pontifica. Non si può discutere con chi non conosce ciò su cui presume di poter esprimere opinioni. Ho poco tempo da perdere e detesto l’arroganza. Quanto a candidato sindaco per Caputo ho già espresso le mie perplessità sia su Sussurri & Grida che direttamente alla candidata, che io continuo a chiamare sindaca come mi hanno insegnato nei corsi ministeriali di formazione.

    Mi piace

    • Progetto Caucus ha detto:

      Data la scarsità di commenti mi chiedo se il merito sia della chiusa contro le opinioni personali… se così fosse sarebbe la scoperta del decennio.
      Oppure il gruppo in cui è stato postato non serve più…
      Oppure vi ho convint* tutt*.

      Grazie a Sara Marsico…ma è sempre tempo perso quello che si passa a cercare di convincere gli altri? se, nel mentre, i suoi commenti accendessero lampadine in menti seppure non direttamente destinatarie? A volte i suoi, in me, hanno sortito effetti, come vede!

      Aspirante Misantropa

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...