Cronaca

A Melegnano tutti vogliono l’antimafia. E antimafia sia 

SALA CONSILIARE — Tutti vogliono l’antimafia a Melegnano. Con il voto favorevole di maggioranza e minoranza la nuova commissione antimafia prenderà finalmente forma; si astiene dal voto il solo consigliere Bellomo con i suoi fedelissimi di Forza Italia.

La nuova commissione aprirà finalmente un occhio critico su Melegnano e su tutte le recenti intimidazioni di aspetto mafioso, come l’esplosione in via 23 Marzo; come gli spari alla vetrina di viale Lombardia nel settembre 2015; come il rogo ai bancali in via della Chimica a Riozzo.

Tutto nasce da Pietro Mezzi che ha presentato al consiglio comunale, l’altro ieri 5 settembre, la mozione per far nascere una commissione consiliare antimafia per la legalità. «Si poteva fare molto durante gli anni scorsi e credo che si possa fare molto ancora oggi. Non possono continuare a scoppiare incendi» dichiara il consigliere, oggi rappresentante di minoranza degli elettori di Sinistra Italiana.

Alberto Spoldi, della lista Rinascimento Melegnanese: «Più che mai d’accordo» è la sua approvazione. Assenso anche dal centrodestra leghista di Giuseppe Di Bono. Che afferma: «Monitorare il territorio è importante; in specie riguardo a certo abusivismo, che è guidato dalla criminalità organizzata». Anche Lucia Rossi di Insieme per Melegnano: «La commissione antimafia è un’opportunità per Melegnano. E non dev’essere vista come un mettersi a indagare, bensì come un fare educazione alla legalità. È inutile mettere la testa nella sabbia, dobbiamo prevenire».

«Noi bocciamo» è il pensiero di Vito Bellomo, sindaco fino allo scorso giugno: «La mia amministrazione dal 2007 al 2010 ha presentato provvedimenti che andavano a combattere il fenomeno criminale. Tantissimi provvedimenti. In 10 anni le minoranze di allora non hanno mai presentato provvedimenti. Questa proposta ci lascia perplessi: non ci sono infiltrazioni a Melegnano, ci sono presunte infiltrazioni. Abbiamo anche costituito dei nuclei per il controllo dell’attività nei cantieri».

Marco Maccari, giovedì 7 settembre 2017 ore 12:16
mamacra@gmail.com

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...