Cronaca

È un sasso, è marmo, no, è una tomba: torna alla luce un sarcofago romano dei primi secoli dopo Cristo

SESTO ULTERIANO, SAN GIULIANO MILANESE — È il 2012. Siamo in vista della cascina Bonetti. Un uomo passeggia nella spoglia natura campestre, al di là del cavalcavia, attraversata da un fosso. È un momento folgorante: dal ciglio del fossato spuntano pochi centimetri di una pietra estranea ai materiali inerti sepolti nei campi. L’uomo lo nota e prova a strofinarlo con la mano, netta via il terriccio.

È l’inizio di una scoperta. Ciò che sbucava era il coperchio di un sarcofago d’età tardoromana, databile tra il 200 e il 400 dopo Cristo, scolpito in pietra di serizzo. Sabato scorso, il 14 ottobre 2017, il coperchio è stato riportato alla luce ed estratto dal suolo. L’autore del ritrovamento è Maurizio Bramini, iscritto all’associazione Italia Nostra. La sezione Milano Sud Est dell’associazione era presente sabato con Cristiana Amoruso, presidente della sezione: «Ora è importante che il prezioso manufatto resti nel comune di San Giuliano Milanese, visibile alla cittadinanza, come testimonianza di un territorio ricchissimo di storia».

Sottoterra, il coperchio era stato collocato a riparo di una canalina di scolmo. Hanno lavorato dalle 8:30 del mattino fino a sera per pulire, agganciare e trasportare il coperchio l’associazione Italia Nostra, la Protezione Civile di San Giuliano, Tribiano e Paullo, la dottoressa Stefania De Francesco della Soprintendenza Archeologica di Milano e l’archeologo Gianluca Mete.

Marco Maccari, venerdì 20 ottobre 2017 ore 6:30
mamacra@gmail.com

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...