Cronaca

Stazione di Melegnano, 18enne aggredito per uno smartphone

PIAZZA 25 APRILE — M. ha 18 anni. Ha subito un’aggressione in stazione a Melegnano la sera di lunedì 22 gennaio. Sangue alla testa, è stato portato al pronto soccorso.

Foto: sandonatopoli

«Sono stato aggredito in stazione» racconta il 18enne. «Un giovane di origini marocchine mi ha preso il cellulare dalle mani, mi ha tirato uno schiaffo che mi ha fatto accasciare a terra e picchiare la testa al suolo. Mi sono rialzato e ho iniziato a chiedergli che volesse da me; ha sferrato un calcio ma sono riuscito a evitarlo per un soffio e ho iniziato a correre.
Sapevo chi è, mi hanno detto che è uno che minaccia le persone con il coltello, e che lo sa usare se vuole. Per evitare cose più gravi ho iniziato a correre via da lì, lasciando il cellulare in mano a lui. Mi ha rincorso. Per mia fortuna è inciampato… sono riuscito a sciacquarmi via dalla testa il sangue, che vedevo scorrere giù dalla testa, e ho chiamato carabinieri e ambulanza».

Aggressioni, furti, biciclette rubate: di sera i dintorni della stazione di Melegnano non sono un luogo sicuro

«Mi hanno trasportato in pronto soccorso a Vizzolo Predabissi quando, intorno alle 4 del mattino, ho sentito gridare nella stanza accanto. Era lui, con i carabinieri, che mi hanno detto che questo ragazzo è molto conosciuto in ospedale e dai carabinieri per le cavolate che fa».

Marco Maccari, mercoledì 24 gennaio 2018 ore 13:06
mamacra@gmail.com

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...