Satira

La Notte senza Sindaca

E Raimondo disse: «Nicotera, alzati e commenta!».

_

La notte bianca si farà.
Un’altra?, ha commentato Caputo. È 10 giorni che non dormo.

_

Profughi a Melegnano? Per ora no; almeno finché non ci sarà un ostello per ospitarli.

_

Rodolfo Bertoli, lo sconosciuto del PD, forma la Giunta. Non trovando gli assessori, andrà a pescarli ai crocevia nominando i profughi, i migranti, gli accattoni, le lucciole, i ritardati.

_

Indignazione nel centrodestra: come abbiamo potuto perdere contro uno sconosciuto?
La domanda è come abbiate potuto vincere, conoscendovi?

_

Melegnano social. Scoperta una nuova tecnica di posting: sfiorare ripetutamente l’argomento con blandizie, incollare con la lingua testi trovati su Google, autenticarli come fossero orchidee del pensiero. È del candidato Fabrizio Villanacci. Si chiama: villanage. 

_

Vincenzo Rallo, un uomo che si candida per 10 voti ma non capisce se «l’opposizione persegue i propri interessi oppure no».

_

Villanacci s’indigna per la faccia strappata dai cartelloni elettorali di Caputo; da galantuomo, non voleva che la dama si mostrasse senza trucco.

_

Marco Rossi, un consigliere comunale che si occuperà soltanto di striscioni.

_

Raimondo: ecco un altro che continua a perdere elezioni. Ma si considera «un genio».

_

Finalmente libera, dichiara Caputo. E Melegnano pure, direi.

_

#melegnano2017 

Annunci
Standard
Satira

La Sindaca della Notte

Caputo ripescata dopo la sconfitta. Sarà la candidata Sindaca della Notte.

_

Ballottaggio. Nella mattina di tutte le vittorie, il senato di Melegnano acclama Bertoli offrendogli i titoli di Divo Augusto, Zar di tutte le Russie, Santità e Condottiero del Sacro Romano Impero. Dovrà scegliere quale.

_

Il centrodestra nega lo scandalo Donnarumma e impone di chiamarlo Donnorummo.

_

Per non irritare la lobby dei parrucchieri, in segno distensivo Bertoli farà innalzare il tempio della dea Caputo.

_

Rodolfo il magnifico si insedia in comune con un balletto che fa: «Met-ti-una-ma-no-sul-men-to».

_

Centrodestra battuto dopo l’ennesimo aperitivo domenica mattina.
Questa campagna sarà ricordata come la più alcoolica di sempre.

_

Melegnano. Centrodestra rettifica lo sbaglio: avevamo scritto sindaco donna, volevamo dire: sindaco nonna.

_

Marco Rossi in difesa di Caputo contro «battute sessiste».
Non gli va giù che siano gli altri a dire ciò che pensa.

_

Marco Rossi post-ballottaggio: «Il sole non sorge più a Est». È proprio uno svasticone.

_

Anche RADAR ha votato con 4 svastiche sul simbolo della Caputo.

_

La candidata Elena Santa Maria, una donna al servizio delle donne.
Ecco chi pulirà i cocci della Caputo.

_

Militanti inferociti per una battuta satirica sulle pulizie. Ma è il centrodestra a pensarla così sulle donne. E io non sono il centrodestra.

_

Che volete? «Museo della Patata» non l’ho inventato io.
«Balena spiaggiata» nemmeno.

_

L’ha inventati il popolo!

_

#melegnano2017  

Standard
Satira

Comunali 2017: l’interesse per il coso pubblico

Melegnano, giugno 2017. A causo dei suoi forti idei politici, il centrodestro candida una sindaco. Prevale l’interesse per il Coso Pubblico.

_

Visto il gran caldo, la Caputo verrà tolta dal sarcofago soli pochi minuti prima dell’inizio del ballottaggio.

_

Preoccupazione nel centrodestra: il trucco usato da Caputo non regge il caldo. Per il confronto si dovrà rinunciare. Per il ballottaggio sarà riposta sottovuoto.

_

Il centrodestra pressa per avere la prima donna sindaco.
D’altronde, le pulizie in comune vanno fatte.

_

A Melegnano sfuma il secondo confronto pubblico. Bellomo in prima fila rompeva troppo le palle.

_

Niente confronto Bertoli–Caputo. A meno che il direttore del Cittadino la smetta di rubare le battute alla Caputo.

_

Melegnano, confronto finale in fumo; insopportabile che Ferruccio Pallavera ostenti la stessa età, gli stessi capelli della Caputo.

_

Melegnano: niente confronto in pubblico a teatro. La campagna elettorale va fatta nell’ombra.

_

Melegnano. Con le nuove telecamere installate vi sarà maggior controllo. Ma solo fuori dal comune.

Marco Rossi di Fratelli d’Italia paventa un’invasione di profughi a Melegnano. No; la mamma non ti dà all’uomo nero; è una filastrocca.

_

Marco Rossi, un ragazzo che in questa campagna elettorale ha avuto ruoli fondamentali:
Autista per Raimondo
Regista per Raimondo
Caputo’s Badante/Toyboy.

_

Il centrodestra inserisce come punto del programma la movida melegnanese.
Niente, senza alcool le idee non vengono proprio. 

_

Comunali 2017: Vito Bellomo sfoggia una nuova foto su Facebook.
Mostra una freccia che sta aggiustando il bersaglio.

_

 

#melegnano2017 

Standard
Satira

Elezioni 2017: istruzioni per la masturbazione

Prosegue il silenzio elettorale dopo il voto di domenica 11 giugno. Tutto grasso che cola per il centrodestra.

_

Aspettiamo con ansia il nuovo video di Raimondo.
Dove spiegherà la differenza tra l’estate e l’inverno.

_

Ballottaggio a Melegnano. La società civile preme per fare consigliere emerito Claudio Piloni, premio UNESCO per la pace.

_

I tagli del governo di centrodestra sono stati così tanti, che hanno colpito anche la candidata Caputo. Una volta si chiamava Raffaella. 

_

Caputo: «Il centrodestra, in questi anni, ha risolto molti dei problemi della città».
Tranne uno: il centrodestra al governo della città.

_

Caputo: «Portiamo avanti il lavoro di questi anni». Ha già un programma strutturato: 4 anni e mezzo di promesse; 5 mesi di campagna elettorale; 1 mese di lavori!

_

Non erano sicuri d’aver fatto abbastanza ridere in queste elezioni. Per sicurezza hanno ingaggiato un comico.

_

Pernottare all’ostello costerà €1,20 a notte. Se Società Autostrade non aumenta i prezzi, dichiara Raimondo.

_

Fratelli d’Italia prende l’8,3%. Malgrado i video di Raimondo.

_

Fratelli d’Italia: a Melegnano l’8%. A prezzi ridicoli.

_

Grandi promesse, gazebo in ogni punto della città, aperitivi, spettacoli comici ma, alla fine, quella che porta a casa il risultato è sempre la stessa.
La Patata!

_

La San Carlo potrebbe tornare a Melegnano grazie alla signora Caputo.
Per l’occasione metteranno in commercio un nuovo tipo di patata. La stagionata!

_

O la Caputo vince, o la Vagina Cosmica risucchierà indietro tutta la loro campagna elettorale.

_

Il centrodestra ha sempre negato che ci siano infiltrazioni mafiose a Melegnano. Sarà ma tutto questo asfalto versato non mi lascia tranquillo.

_

Il centrodestra ha risolto tutti i problemi di Melegnano. Buttandoci sopra tonnellate d’asfalto.

_

#melegnano2017 

 

Standard
Satira

Il giro del mondo con due barbuti

frameMELEGNANO – In foto, vecchi catorci pieni di rifiuti.
Il resto è andato allo sfasciacarrozze!

_

Come si chiamava quel programma dove portavano via le macchine?

_

Non si capisce se i due barbuti vivessero all’interno dei rottami ma se sono stati trattati egualmente con dignità.

_

Comunque la foto prova che, adeguatamente rasato e abbigliato, anche un barbone è un cittadino italiano.

_

Il problema è quando, digerito il pasto, hanno reclamato giustamente un po’ di figa.

_

Melegnano: macchina stufa di vivere chiama Bellomo ma lui per cattiveria ci si fa un selfie davanti.

_

Rottami: sono lì da 10 anni ormai. Ma potresti toglierli definitivamente alle prossime elezioni.

_

Felici, i due hanno fatto il giro del mondo:

_

Standard
Satira

Vito chiama esercito

Bellomo chiama l’esercito. Perché l’ha detto Red Ronnie.
_

Bellomo chiama l’esercito. Vuole chiedergli se possono fare da illuminazione pubblica.
_

Bellomo chiama l’esercito. Risultato:

2016-01-26-20-55-56
_

Bellomo chiede l’esercito al papa. L’armata Brancaleone.
_

Bellomo chiede l’esercito a Sala, in nome del proprio triplo stipendio politico.
_

Bellomo cerca un esercito. Raimondo vuol andar alla guerra.
_

Bellomo cerca un esercito. Il Trono di Seghe.
_

Bellomo chiama l’esercito. Non avranno pietà per Carpiano.
_

Bellomo vuole un esercito. Per Natale.
_

Bellomo vuole l’esercito. È stufo di giocare alle bambole.
_

Bellomo cerca un esercito all’IKEA.
_

Bellomo chiama l’esercito. Deve finire di uccidere i goblin.
_

Bellomo chiama l’esercito. Si candida la terza volta.
_

#chiamoesercito

Standard
Satira

Fabio’s Got Talent

SATIRA – Inatteso, effervescente, salutato nell’enorme boato plebeo, l’assessore Fabio Raimondo ha tenuto banco con una performance folgorante e istantanea martedì scorso 26 aprile presso il consiglio comunale di Melegnano. Scritto, diretto e interpretato da lui, lo show è atomico: un mix di musica, parolacce, teatro, scorrettezze politiche e lanci di granate-carogna contro l’inezia degli amministratori. Assoluto protagonista fino e oltre l’interruzione gestita con colpi da maestro, che non ha fatto altro se non aumentargli il consensus. A voi le foto.

_

Siamo consapevoli degli effetti che queste elaborazioni grafiche potrebbero avere magari sui bambini. Siamo consapevoli anche di Tamburini. Sono tutte opere della nostra gaia idiozia, scemenza, vigliaccheria, irresponsabilità, disoccupazione triste, urgenza di prospettive e di denaro. Inviate la vostra carità al seguente indirizzo: radarmelegnano@gmail.com. 

Standard