Satira

Fabio’s Got Talent

SATIRA – Inatteso, effervescente, salutato nell’enorme boato plebeo, l’assessore Fabio Raimondo ha tenuto banco con una performance folgorante e istantanea martedì scorso 26 aprile presso il consiglio comunale di Melegnano. Scritto, diretto e interpretato da lui, lo show è atomico: un mix di musica, parolacce, teatro, scorrettezze politiche e lanci di granate-carogna contro l’inezia degli amministratori. Assoluto protagonista fino e oltre l’interruzione gestita con colpi da maestro, che non ha fatto altro se non aumentargli il consensus. A voi le foto.

_

Siamo consapevoli degli effetti che queste elaborazioni grafiche potrebbero avere magari sui bambini. Siamo consapevoli anche di Tamburini. Sono tutte opere della nostra gaia idiozia, scemenza, vigliaccheria, irresponsabilità, disoccupazione triste, urgenza di prospettive e di denaro. Inviate la vostra carità al seguente indirizzo: radarmelegnano@gmail.com. 

Annunci
Standard
Il caso

Americanistori ics

SOLO A MELEGNANO – Un non identificato mittente invia al blog le due foto in evidenza, scattate in data non precisata. In primo piano si vede un volto nell’ombra coperto da barba e occhiali, che assomiglierebbe al consigliere comunale melegnanese di Destra Civica-Alleanza per Melegnano, Luigi Martelli, bandiera di CasaPound che garrisce controluce alle spalle, nell’aura del mattino. Di là, stretta di mano romana tra il consigliere Martelli e uno uguale a Iannone ma con gli occhi coperti da occhiale scuro. Iannone è il capo di CasaPound, centro sociale italiano occupato di ispirazione neofascista. Di sfondo, foreste superomiste.

Le invia a RADAR l’indirizzo melegnanolibera@email.it. «Melegnano libera», la firma. Email.it, un provider di moda nel 2000 o 2001. Quindic’anni fa. Nostalgici.

Lo Staff, venerdì 16 ottobre 2015 ore 13:30

radarmelegnano@gmail.com


Il consigliere di minoranza, interpellato, non ha dichiarato niente.
Melegnanolibera, interpellata, n’ha detto niente.

Standard