Diritti di Tutti

Sono uomo, bianco, sano, occupato; di un africano annegato in mare che mi interessa?

DAL BLOG «IL MATTINALE» – Io non sono africano. E quindi del fatto che gli africani vengano lasciati morire annegati nel mediterraneo non dovrebbe fregarmi nulla.
Io non sono nero. E quindi del fatto che sparino ai neri non dovrebbe interessarmi nulla.
Io non sono povero. A me la flat tax mi fa guadagnare, dalle simulazioni, circa 400 euro annui. Sono pochi ma meglio di niente.

Leonardo La Rocca, associazione «Libera contro le mafie» [fonte: arche.it]

Io non sono gay. E quindi, che qualcuno pensi che un gay non abbia diritto alla pensione di reversibilità od ad assistere il suo compagno o la sua compagna in ospedale, a me non dovrebbe fregarmi nulla.
Io non sono un disoccupato. Ho un lavoro e dei 760 euro di reddito di cittadinanza che non ci saranno non me ne dovrebbe fregare nulla, non mi servono.
Io non sono una donna. A me non serve abortire. Io non ho 18 anni. Io non sono un anziano. Io risiedo al nord da 13 anni. Io non sono rom né sinti.
E allora perché sono preoccupato?
Perché se un rom, un gay, un povero non hanno riconosciuta la loro dignità nella mia società, io come uomo sono corresponsabile.
È questo il centro del discorso: non mi batto per un diritto solo quando è un mio diritto e negli altri casi me ne frego, mi batto perché tutti hanno diritto di essere tutelati: lo dice quell’ accordo di condivisione della nostra società che si chiama Costituzione della Repubblica.

Continua a leggere qui!

Leonardo La Rocca, giovedì 4 giugno 2018 ore 9:46
ilblogradar@gmail.com

Annunci
Standard
Satira

Il bisnes dell’ex sindaco

Vito Bellomo non fa più il sindaco, ha smesso di monetizzare sulle nostre buche.

_

No, Vito Bellomo non ha perso, Vito Bellomo si è perso.

_

IMG-20180513-WA0018

Il nuovo business di Bellomo. Gli piace stupire.

_

Bellomo ex sindaco tenta la rimonta: riparare con le cacche dei cani le buche di Melegnano.

_

I cantieri stanno aperti apposta per Vito Bellomo.

_

La maggiore invidia dell’ex sindaco Bellomo è pensare che Massimiliano Pala adesso va a cercare un certo Ambrogio Corti e non lui.

_

È nelle sere come questa che Bellomo rivanga certi messaggi inviperiti. «Che ricordi, quando mi twittavi contro. Ma era solo il mio corpo elettorale che volevi. Eri solo chiacchiere e tesserino da pubblicista».

_

Rimborsi chilometrici! Questo di tanta speme oggi mi resta.

_

Pentirsi amaramente di un selfie con Matteo Renzi.

_

#sindacodimagenta

Standard