Sondaggio

Sondaggio. Maschere bianche: che si fa?

BORGOLOMBARDO, MELEGNANO, SAN DONATO MILANESE – Avvistamenti, agguati, due rapine. Il fenomeno si diffonde e la società si sta mettendo in guardia.

Lungo la via Emilia tutti sono informati e in tanti si chiedono che cosa sarebbe giusto fare.

Qui c’è un sondaggio. Cos’è meglio, per te?

 

Annunci
Standard
Cronaca

La Punto è bianca, le maschere pure: agguati sull’Emilia

BORGOLOMBARDO – Ci troviamo a San Giuliano, avvistate ancora maschere bianche giovedì scorso. Tra le 23 e le 23.15 uno studente, M., aveva appena accompagnato la fidanzata a casa. Per strada, tenendo un cane al guinzaglio, ha visto un’automobile accostarsi presso di lui. A bordo erano in due.

«Erano due maschere bianche, piene di rughe, con il mento molto lungo – spiega. – La macchina era una Punto bianca». L’accostamento è durato dieci secondi: troppi per M., che si aspettava di vederli scendere; guardando nel finestrino ha visto i due girarsi di colpo verso di lui. Erano come nella descrizione: «Due ragazzi. Mi sono allontanato subito, girato l’angolo ho iniziato a correre» racconta.

«Non è da tutti i giorni. Inizi a farti una serie di pensieri, a dirti: ho visto male io» è la sua conclusione. Riferisce che il martedì prima, nella stessa zona, una donna ha avvistato i due individui. L’orario era sempre intorno alle 23. La strada è via Giuseppe Verdi, incrocio con via Indipendenza.

Marco Maccari

Standard