Senza categoria

Giardino, la pulizia stradale ramazza anche i tombini

VIA GIARDINO — «Queste sono cose che fa piacere vedere. Hanno pulito i tombini dappertutto nella via e in giro nel quartiere. È una cosa che non si vedeva da anni. Quando è giusto, è giusto fare lodi. Quelli di prima non lo facevano».

Così commentano i residenti del quartiere Giardino alla vista delle opere di pulizia stradale in corso in questi giorni.

Marco Maccari, martedì 5 settembre 2017 ore 17:34 
mamacra@gmail.com

Annunci
Standard
Il caso

Quartiere Giardino: il cantiere è «solo elettorale». Ed è «di famiglia»

VIA GIARDINO — Marciapiedi rifatti? Solo nella strada principale. Girato l’angolo, l’asfalto è rotto, l’erba è incolta, l’arredo è stato aggredito. «Rifare i marciapiedi in Giardino? Sono 10 anni che lo chiediamo» parlano i residenti, «ma il comune fa muovere le macchine solo a pochi giorni dalle elezioni».

«Rifare l’asfalto di strade e marciapiedi prima delle votazioni era un’usanza del vecchio sindaco trent’anni fa, padre di quest’ultimo sindaco eletto 5 anni fa» osserva un melegnanese.

«Rifare l’asfalto? Un’abitudine per queste persone» risponde un anziano, «posso testimoniarlo: negli anni Ottanta, il fratello di un’attuale candidata sindaca fece asfaltare l’intera piazza Piemonte quando era in campagna elettorale trasformando in un giorno una campagna in un parcheggio».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo Staff, martedì 6 giugno 2017 ore 15:00 
radarilblog@gmail.com

 

Standard
Cronaca

Cade l’intonaco 10 minuti prima dell’uscita

VIA GIARDINO – Danni al soffitto dell’ingresso della scuola di via Giardino. L’intonaco si è frantumato ed è crollato in ampie porzioni sul pavimento dell’atrio alle ore 12:40 circa, dieci minuti prima che gli studenti lo percorressero per lasciare l’edificio.

Esclusi i danni alle persone. A cedimento avvenuto le classi degli iscritti melegnanesi sono state informate dal personale scolastico di uscire da via Morvillo. Mancavano 10 minuti, una bidella è passata a dirci di uscire dall’altra via. “Noi di Melegnano non abbiamo visto. I ragazzi del pullman di Carpiano invece hanno visto e hanno fatto foto” dice Mario, 11 anni, oggi a scuola. Riferiscono le famiglie, immediatamente attive sui gruppi di WhatsApp, che una ragazzina si trovava nei pressi dell’atrio al momento dell’incidente.

Non è il primo cedimento a verificarsi nelle scuole cittadine quest’anno. Le autorità sono intervenute con un sopralluogo.

Lo Staff, martedì 10 maggio 2016 ore 15:57

radarmelegnano@gmail.com

Standard
Cronaca

Giardino, Twingo sul fianco, madre e figlia in pronto soccorso

VIA GIARDINO – Automobile ribaltata su un fianco a mezzogiorno circa. Altre due automobili danneggiate. Nei negozi aperti sulla via, in particolare il macellaio e il bar, si sono accorti dell’incidente solo all’udire il fracasso; la dinamica sarà ricostruita dalla Polizia locale, intervenuta a ripristinare il manto stradale e ad agevolare il traffico. La donna al volante della Renault Twingo è stata portata all’ospedale con la figlia, presente con lei nell’abitacolo. Niente lesioni gravi.

Marco Maccari, mercoledì 2 settembre 2015 ore 13:11

mamacra@gmail.com

@mamacra

Standard
Il caso

Via Giardino, inciampare è meglio che giocare

PARCO GIOCHI DI VIA GIARDINO – Arredi rovinati e ostacoli sul terreno: zanzare, sporcizia, plastica. Sono ulteriori elementi del declino che ha investito l’ex area giochi del quartiere e che la rende poco attrattiva.

Marco Maccari, Michelina Salandra, venerdì 3 luglio 2015 ore 12:32

radarmelegnano@gmail.com

Standard
Cronaca

Nuovo cavalcavia Melegnano

VIA GIARDINO/SANTANGIOLINA – L’asfalto è steso, la pressa entra in azione e fa tremare la terra. Dalle 8 alle 17 di oggi: tutto deve essere fatto entro il pomeriggio prima dell’ora di punta serale. Limite di 30 km orari, operai al lavoro, circolazione alternata a senso unico sul cavalcavia incrostato di buche, che, discutono i cittadini, non vedeva il rifacimento «da 15, anche 20 anni». Si formano piccole code di una mezza dozzina di automobili all’altezza della rotonda della piscina comunale; un minuto di attesa, poi vengono fatte defluire. «Sì, sono contento» dichiara Chang, cinese, 41 anni, in coda assieme agli altri e frequentatore di Melegnano. «Mi fa piacere sì – risponde Enzo, 59 anni, melegnanese – ci ho lasciato anche una ruota lo scorso inverno!». «Felice è una parola grossa – afferma Michele, 43 anni. – Mi fa piacere. Ma non per noi automobilisti, quanto per i motociclisti. Per loro tutte quelle buche erano molto pericolose». «Direi che era ora! – osserva Sabrina, 37 anni, residente. – Ma credo che oggi non fosse il momento giusto per rifare tutto l’asfalto. Tra questa via e la rotonda sull’Emilia, bisogna uscire un’ora prima di casa». E se chiedi agli operai perché sono stati convocati, rispondono: «Ci ha chiamati il Comune». Chiamati anche per i disegni che avevano fatto con lo spray? «Eh…», replicano. E ridono.

Marco Maccari, Michelina Salandra, venerdì 26 giugno 2015 ore 14:46

mamacra@gmail.com, michelinasalandra@libero.it
@mamacra
@misal80

Standard